linux/hub
cerca

#howto - Installazione ed utilizzo di Bitwarden su Linux

Scritto da il
github
arch linux
bash

Bitwarden è un gestore password open source e sincronizzato disponibile per tutti i sistemi operativi desktop e mobili sia come client che come estensione browser.

In questa guida vediamo come installarlo ed utilizzarlo su Linux in 3 modi:

  • client da riga di comando (CLI)
  • applicazione desktop ufficiale
  • menu rofi

CLI

Si tratta della versione da riga di comando. Su Arch Linux è possibile installarlo da AUR col pacchetto bitwarden-cli (leggi come qui). Per tutte le altre distribuzioni possiamo procedere in due modi:

  • snap
  • npm

Nel caso fosse presente snap:

snap install bw

mentre nel caso di npm:

npm install -g @bitwarden/cli

Utilizzo

Si tratta di uno strumento abbastanza semplice da usare, trovate qui la documentazione dettagliata. Vediamo di seguito quali sono i controlli di uso comune.

Possiamo restituire il menu delle opzioni sfruttando l'opzione help:

bw --help

Prima di tutto è necessario configurare la sessione di accesso indicando con l'opzione login email e password:

bw login EMAIL PASSWORD --raw

sostituendo ovviamente EMAIL e PASSWORD con i vostri dati. Una volta fatto questo restituisce una chiave di sessione che dobbiamo andare ad assegnare alla variabile BW_SESSION:

export BW_SESSION="CHIAVE_SESSIONE"

in questo modo sfruttando le opzioni list e items riceviamo tutti gli elementi salvati:

bw list items

Applicazione desktop

Il metodo più semplice per installare l'applicazione desktop ufficiale è sicuramente via flatpak tramite il portale fluthub.

Per prima cosa installiamo il supporto flatpak nel caso non fosse installato (leggi qui) e successivamente procediamo all'installazione da qui.

Su Arch Linux possiamo procedere all'installazione di bitwarden via AUR (leggi come qui).

Per gli utilizzatori del menu Rofi, esiste un wrapper per la cli che può essere usato appunto via rofi.

Prima di tutto dobbiamo installare la versione cli di bitwarden dalla apposita sezione in questa guida, dobbiamo inoltre procedere alla configurazione della sessione come indicato nella guida.

Gli utenti Arch Linux possono trovare il pacchetto bitwarden-rofi su AUR. Per tutte le altre distribuzioni procediamo con l'installazione di:

  • rofi utilizzando il proprio gestore pacchetti
  • bitwarden-cli
  • jq sempre tramite il gestore pacchetti di sistema

Scarichiamo quindi il sorgente:

wget https://github.com/mattydebie/bitwarden-rofi/archive/master.zip

e procediamo con la decompressione dell'archivio:

unzip master.zip

Creiamo il percorso ~/.local/bin nel caso non fosse presente:

mkdir -p ~/.local/bin

e spostiamo al suo interno il file bwmenu:

cp bwmenu ~/.local/bin/bwmenu

per poi renderlo eseguibile:

chmod +x ~/.local/bin/bwmenu

Una volta riavviata la sessione possiamo richiamare il menu col comando bwmenu.

Per maggiori informazioni, dubbi e chiarimenti, non esitate a fare domande sul nostro gruppo Telegram.