linux/hub linux/hub
cerca

#howto - Installazione di Imagick su CentOS 7/8 e derivate

Scritto da il
centos
php
rhel
bash

Imagick è un'estensione nativa di PHP che viene utilizzata per creare e modificare immagini utilizzando l'API ImageMagick. Sebbene molto spesso non sia richiesta da software web, alcuni CMS come WordPress consigliano fortemente la sua presenza.

In questa guida vedremo come installare Imagick su CentOS 7 e 8 e distribuzioni derivate come RHEL.

Installazione di Imagick

Come prima cosa, visitiamo il sito ufficiale di PECL, un repository per le estensioni PHP, e cerchiamo la pagina di Imagick. Una volta aperta la pagina, copiamo il link del pacchetto .tgz della versione più recente di Imagick, al momento della scrittura la 3.4.4.

Fatto ciò, apriamo il terminale e spostiamoci in una cartella come /tmp:

cd /tmp

e con wget scarichiamo il pacchetto compresso:

wget http://pecl.php.net/get/imagick-3.4.4.tgz

che estraiamo con tar:

tar xzfv imagick-3.4.4.tgz

A quel punto entriamo nella cartella:

cd imagick-3.4.4

ed installiamo tramite yum il pacchetto ImageMagick-devel che ci servirà per compilare l'estensione:

yum install ImageMagick-devel

Fatto ciò, buildiamo il pacchetto. Come prima cosa, utilizziamo phpize:

phpize

modifichiamo la configurazione del codice sorgente per fare in modo che utilizzi la configurazione di PHP situata in una determinata cartella, molto probabilmente /usr/bin/php-config oppure, a volte, /usr/local/bin/php-config:

./configure --with-php-config=/usr/bin/php-config

eseguiamo make:

make

e creiamo l'estensione:

make install

Se il processo di creazione dell'estensione è andato a buon termine, copiamo il file imagick.so presente nella cartella del sorgente (può trovarsi anche nella sottocartella modules) nella cartella delle estensioni di PHP.

Per trovare la cartella delle estensioni di PHP è possibile utilizzare il comando php -i | grep "extension_dir". In questa guida si suppone sia /usr/lib64/php/modules.

cp imagick.so /usr/lib64/php/modules

Modifichiamo il file php.ini inserendo ove possibile la stringa extension=imagick.so, e riavviamo, per sicurezza, sia il proprio web server che php-fpm o qualsiasi altro programma utilizzato per eseguire PHP.

Per ogni dubbio, chiarimento o curiosità ci trovate al nostro gruppo Telegram.

Leggi anche

Caricamento..