linux/hub linux/hub
cerca

+ contenuti

Lo sapevi che puoi trovare tanti altri contenuti sul nostro feed Telegram?

#howto - Gesture meravigliose e come crearle

Scritto da il

Invidiabili le gesture di MacOS?
Vediamo come ottenere la stessa esperienza sulla nostra distribuzione Linux preferita!

In ambienti Linux possiamo trovare (nel bene e nel male) degli strumenti per la configurazione delle gesture del nostro touchpad. Nel particolare quello di cui vi vorrei parlare oggi è libinput-gestures, usato oltretutto da GNOME nella sua configurazione base (anche su Wayland).

Installazione

Per prima cosa installiamo libinput e libinput-gestures:

# Debian/Ubuntu e derivate
sudo apt install libinput libinput-gestures

# Fedora e derivate
sudo dnf install libinput libinput-gestures

# Archlinux 
sudo pacman -S libinput
## nota - libinput-gestures si trova su AUR

è inoltre consigliata l’installazione di wmctrl e xdotool:

# Debian/Ubuntu e derivate
sudo apt install wmctrl xdotool

# Fedora e derivate
sudo dnf install wmctrl xdotool

# Archlinux
sudo pacman -S wmctrl xdotool

Preparazione

Prima di procedere con la pratica, vediamo quali sono i risultati che vogliamo ottenere, condivido quelle che sono le mie intenzioni ed i risultati che ho ottenuto:

  • swipe alto con 4 dita: nascondi desktop
  • swipe basso con 4 dita: nascondi desktop
  • swite a sinistra con 4 dita: prossimo desktop
  • swite a destra con 4 dita: desktop precedente
  • swipe in alto con 3 dita: mostra i desktop
  • swite in basso con 3 dita: mostra le finestre aperte in questo desktop
  • swite a sinistra con 3 dita: prossimo desktop
  • swite a destra con 3 dita: desktop precedente
  • pinch verso l’esterno con due dita: ingrandisci il desktop
  • pinch verso l’interno con due dita: rimpicciolisci il desktop

NOTA:
Da tenere in considerazione che le vostre possibilità sono altamente influenzate dal DE che userete. Infatti con xfce4 ad esempio non vi è modo di presentare i desktop, e per presentare le finestre avrete bisogno di altri tool come skippy-xd. Quindi scegliete in base alle possibilità offerte dal vostro DE.

Configurazione

Procediamo con la creazione (o modifica) del file:

$(HOME)/.config/libinput-gestures.conf

Assocciando ad ogni azione un comando nel seguente formato:
<azione touchpad> <comando>

Il mio file di configurazione, in base alle intenzioni precedentemente citate, è il seguente:

gesture swipe up 4 wmctrl -k on
gesture swipe down 4 wmctrl -k off
gesture swipe left 4 xdotool key ctrl+alt+n
gesture swipe right 4 xdotool key ctrl+alt+p

gesture swipe up 3 xdotool key super+w
gesture swipe down 3 xdotool key super+s
gesture swipe left 3 xdotool key ctrl+alt+n
gesture swipe right 3 xdotool key ctrl+alt+p

gesture pinch out 2 xdotool key super+shift+p
gesture pinch in 2 xdotool key super+shift+m

possiamo trovare maggiori informazioni e combinazioni dal file fornito di base al percorso:
/etc/libinput-gestures.conf

Nell’esempio qui sopra di configurazione, il comando xdotool key, consente sotto Xorg di inviare una determinata combinazione di tasti, come se li aveste realmente premuti, è importante quindi impostare delle shortcut nel caso in cui voleste sfruttare questa configurazione.

Concludo questa guida con alcune considerazioni.

  • libinput-gestures va avviato con il sistema. quindi scrivetevi un file .desktop ( o usate le impostazioni di avvio del vostro DE) richiamando lininput-gestures come comando.
  • non è purtroppo possibile con xorg e libinput in coppia variare le impostazioni in base all’accelerazione (ad esempio “pizzicare” maggiormente per ingrandire), esistono comunque altri gestures-manager come “fusuma” che permettono di farlo.
  • per capire se funziona o no libinput, potete usare libinput-debug-events e libinput-debug-gui, il loro utilizzo è abbastanza semplice.
  • consiglio inoltre ad ogni riavvio da sospensione o ibernazione di digitare libinput-gestures-setup restart per riavviare il servizio, poichè potrebbe smettere di funzionare.