linux/hub linux/hub
cerca

+ contenuti

Lo sapevi che puoi trovare tanti altri contenuti sul nostro feed Telegram?

#howto - Come proteggere una cartella di Nginx con una password

Scritto da il
nginx - apache - bash

Proteggere una cartella sul web con una password o un filtro può tornare molto utile: magari si sta lavorando ad un progetto che non deve essere ancora visibile al pubblico, e pertanto sorge la necessità di nascondere ciò che si sta sviluppando.

In Nginx è molto semplice fare tutto ciò, e in questa guida vedremo proprio come farlo impostando un nome utente ed una password.

Prerequisiti

Per poter proteggere una cartella di Nginx è necessario aver installato il web server, ma anche delle dipendenze di apache2 (non il software in sé, ma solo una parte). Questo perché il file in cui andremo a salvare le credenziali criptate sfrutta la HTTP Basic Authentication. La generazione delle password per l’HTTP Basic Authentication, al momento, può avvenire solo con Apache o httpd.

Ubuntu, Debian e derivate

Per installare questi strumenti su Ubuntu, Debian e distribuzioni derivate dobbiamo ricorrere ad apt e al pacchetto apache2-utils:

apt install apache2-utils

Fedora, CentOS e derivate

Su Fedora, CentOS e derivate dobbiamo invece installare httpd-tools:

# Si può sostituire dnf con yum
dnf install httpd-tools

Protezione della cartella di Nginx tramite password

Una volta installati gli strumenti di httpd o Apache, modifichiamo il blocco location della nostra configurazione di Nginx aggiungendo due parametri, auth_basic e auth_basic_user_file:

# Qui si indica come location la cartella di root, ma si può proteggere anche una sottocartella

location / {
    auth_basic          "Login";
    auth_basic_user_file /etc/nginx/.htpasswd;
}

A questo punto, usiamo il comando htpasswd per creare il file .htpasswd in /etc/nginx come sopra indicato.

Per creare il file specificando lo username scriviamo:

# /etc/nginx può essere sostituito, qui viene usato come esempio

htpasswd -c /etc/nginx/.htpasswd username

Se si vogliono aggiungere più username dovremo omettere il parametro “-c”.

Ora, ci verrà chiesto di impostare la nostra password. Facciamolo, e per verificare che tutto sia andato a buon fine usiamo cat per “catturare” il contenuto criptato del file .htpasswd:

cat /etc/nginx/.htpasswd

che ci dovrebbe dare un output simile al seguente:

username:$apr1$/woC1jnP$KAh0SsVn5qeSMjTtn0E9Q0

Infine, riavviamo il server Nginx:

service nginx restart

e visitando la cartella protetta dovrebbe apparirci un form che ci chiederà di inserire lo username e password specificati durante la configurazione del file .htpasswd.

Per ogni dubbio, chiarimento o curiosità ci trovate al nostro gruppo Telegram.