linux/hub linux/hub
cerca

#howto - Installazione di Steam sulle principali distribuzioni Linux

Scritto da il
fedora
ubuntu
debian
arch linux
gnome
rhel
bash

Steam è senza ombra di dubbio uno dei negozi digitali per i videogiochi conosciuti al mondo, se non il più popolare. Nonostante il supporto sia notevolmente minore rispetto a Windows, molti giochi funzionano su distribuzioni Linux senza troppi problemi, sia direttamente che utilizzando Proton.

In questa guida vedremo come installare Steam sulle principali distribuzioni Linux.

Installazione

Vediamo nello specifico quali sono gli step per installare Steam in una distribuzione specifica.

Flatpak

Steam è disponibile anche come pacchetto Flatpak, installabile dalla repository FlatHub (leggi qui). In alcune distribuzioni, Flatpak è presente di sistema e (spesso) disponibile tramite GNOME Software (come per Ubuntu) o AppCenter per quanto riguarda PopOS ed elementary OS.

Possiamo procedere all'installazione direttamente dalla pagina ufficiale.

Debian.Ubuntu e derivate

Steam su Ubuntu, Debian e derivate è installabile in tre modi diversi: sfruttando l'applicazione Ubuntu Software, tramite linea di comando oppure attraverso il pacchetto fornito direttamente da Valve.

Per installare Steam tramite Ubuntu Software è necessario:

  • aprire l'applicazione "Ubuntu Software"

  • cercare Steam

  • installare Steam

Per installare Steam via terminale, invece, dovremo prima aggiungere la repository multiverse, che darà accesso non solo allo store di Valve, ma anche a molti altri software.

Aggiungiamo multiverse:

add-apt-repository multiverse

cerchiamo se sono presenti aggiornamenti:

apt update

e installiamo Steam:

apt install steam

Per installare Steam via pacchetto .deb possiamo sfruttare wget:

wget https://steamcdn-a.akamaihd.net/client/installer/steam.deb

e dpkg con l'opzione -i:

dpkg -i steam_latest.deb

Una volta avviata l'applicazione su sistemi 64-bit, potrebbe aprirsi una nuova finestra del terminale che ci chiederà di installare alcuni pacchetti a 32-bit (l'applicazione è scritta per questa architettura). Fatto ciò Steam cercherà aggiornamenti dal server e chiederà di aggiungere la propria repo per futuri update.

Fedora e derivate

Per installare Steam su Fedora, RHEL o derivate possiamo utilizzare RPM Fusion, la nota repository della community molto apprezzata e conosciuta dagli utenti. L'abilitazione delle repository Free e Non-Free deve avvenire come illustrato nella guida dedicata.

Cerchiamo la presenza di aggiornamenti dei pacchetti:

dnf update

e installiamo Steam:

dnf install steam

Fatto ciò, sarà possibile aprire tranquillamente l'applicazione ed eseguire l'accesso.

Arch linux

Nonostante non sia supportato ufficialmente, Steam su Arch Linux è relativamente facile e semplice da installare. Per prima cosa dobbiamo abilitare la repo multilib modificando il file /etc/pacman.conf e aggiungendo:

[multilib]
Include = /etc/pacman.d/mirrorlist

Cerchiamo aggiornamenti:

pacman -Syu

e installiamo Steam:

pacman -S steam

Siete pronti a giocare? Per maggiori informazioni, dubbi e chiarimenti, non esitate a fare domande sul nostro gruppo Telegram.

Leggi anche

Caricamento..