linux/hub linux/hub
cerca

#howto - Installazione e configurazione di Spotify TUI

Scritto da il
fedora
ubuntu
debian
github
arch linux
bash

Spotify TUI è un vero e proprio client CLI per Spotify scritto in Rust.

Per installare Spotify TUI dovremo prima avere sul nostro sistema Rust e Cargo, la cui installazione viene spiegata in questa guida dedicata.

Installazione

Spotify TUI è presente nelle repository ufficiali di package manager di alcune distribuzioni, come sull'AUR di Arch Linux e su Void Linux.

Per quanto riguarda l'installazione su Arch Linux procediamo tramite yay (potete far riferimento a questa guida per l'installazione):

yay -S spotify-tui

Mentre su Void Linux usiamo xbps:

sudo xbps-install -Su spotify-tui

Possiamo installarlo tramite snap su tutte le distribuzioni che lo supportano:

snap install spt

Su distribuzioni come Ubuntu, Debian, Fedora e molte altre, Spotify TUI non è presente nelle repository dei principali package manager, perciò dovremo ricorrere a Cargo, il software che ci permette di installare sul nostro sistema un grosso numero di applicazioni scritte in Rust.

Procediamo quindi all'installazione tramite cargo:

cargo install spotify-tui

la compilazione dei file da sorgente inizierà immediatamente. Per aggiornare il pacchetto ci basterà usare l'opzione --force la quale forzerà l'installazione dell'ultima release:

cargo install spotify-tui --force

Connessione alle API di Spotify

Per il corretto funzionamento del software è richiesta la connessione alle API di Spotify per ottenere i nomi delle tracce, riprodurle, delle playlist e molto altro.

Nota: per la riproduzione di un brano specifico è necessario possedere un account con Spotify Premium.

Procediamo per ordine nel seguente modo:

  1. Dirigiamoci sulla dashboard di Spotify e eseguiamo l'accesso se necessario
  2. Premiamo "Create a Client ID" e creiamo un'applicazione
  3. Clicchiamo "Edit Settings"
  4. Aggiungiamo "http://localhost:8888/callback" alle URI di redirect
  5. Salviamo e torniamo al terminale
  6. Apriamo Spotify TUI con spt
  7. Inseriamo il nostro Client ID e il Client Secret
  8. Diamo i permessi all'applicazione tramite la pagina web che si aprirà
  9. Se il redirect a localhost avverrà correttamente, possiamo utilizzare Spotify TUI

Utilizzo

Come già accennato in precedenza, per eseguire Spotify TUI dovremo semplicemente eseguire il comando spt dalla nostra shell. In caso di necessità, premendo il tasto "?" si aprirà un menù d'aiuto con tutte le informazioni che mostrano i comandi e le loro rispettive azioni.

Configurazione

Per configurare a piacere Spotify TUI, che sia per cambiare il colore del testo e del tema in generale o gli abbinamenti dei comandi, dovremo aprire e modificare il seguente file con il nostro editor di testo preferito (nell'esempio userò nano):

nano ${HOME}/.config/spotify-tui/config.yml

# Snap
nano ${HOME}/snap/spt/current/.config/spotify-tui/config.yml

Il file di configurazione dovrebbe essere simile a questo:

# Sample config file

# The theme colours can be an rgb string of the form "255, 255, 255" or a string that references the colours from your terminal theme: Reset, Black, Red, Green, Yellow, Blue, Magenta, Cyan, Gray, DarkGray, LightRed, LightGreen, LightYellow, LightBlue, LightMagenta, LightCyan, White.
theme:
  active: Cyan
  banner: LightCyan
  error_border: Red
  error_text: LightRed
  hint: Yellow
  hovered: Magenta
  inactive: Gray
  playbar_background: Black
  playbar_progress: LightCyan
  playbar_text: White
  selected: LightCyan
  text: "255, 255, 255"

behavior:
  seek_milliseconds: 5000
  volume_increment: 10
  # The lower the number the higher the "frames per second". You can decrease this number so that the audio visualisation is smoother but this can be expensive!
  tick_rate_milliseconds: 250

keybindings:
  # Key stroke can be used if it only uses two keys:
  # ctrl-q works,
  # ctrl-alt-q doesn't.
  back: "ctrl-q"

  jump_to_album: "a"

  # Shift modifiers use a capital letter (also applies with other modifier keys
  # like ctrl-A)
  jump_to_artist_album: "A"

  manage_devices: "d"
  decrease_volume: "-"
  increase_volume: "+"
  toggle_playback: " "
  seek_backwards: "<"
  seek_forwards: ">"
  next_track: "n"
  previous_track: "p"
  copy_song_url: "c"
  copy_album_url: "C"
  help: "?"
  shuffle: "s"
  repeat: "r"
  search: "/"
  audio_analysis: "v"

Per avere maggiori dettagli sulle funzionalità offerte da Spotify TUI, potete visitare la repository GitHub ufficiale.

Per maggiori informazioni, non esitate a fare domande sul nostro gruppo Telegram.

Leggi anche

Caricamento..