linux/hub linux/hub
cerca

#howto - Come cambiare il fuso orario su Linux

Scritto da il
bash
systemd

Su Linux, così come in tutti i sistemi operativi principali, avere il fuso orario, e dunque data e ora, configurati correttamente in base alla nostra locazione è essenziale per evitare che alcune operazioni vengano effettuate in un orario sbagliato, come un cron job o un riavvio pianificato del sistema.

Normalmente il fuso orario viene impostato durante l'installazione di qualsiasi distribuzione, ma a volte potrebbe non essere così. In questa guida vedremo come cambiare manualmente il fuso orario con un semplice comando, timedatectl.

Nota: per sfruttare questo comando è necessario avere installato systemd.

Verificare il fuso orario attuale

Supponiamo di star lavorando su un server che non si trova in Italia ma, ad esempio, in Regno Unito dove il fuso orario è diverso da quello del nostro Paese. L'output di timedatectl in quel caso dovrebbe essere simile al seguente:

Local time: Fri 2020-07-03 14:28:17 UTC

Universal time: Fri 2020-07-03 14:28:17 UTC

RTC time: n/a

Time zone: UTC (UTC, +0000)

System clock synchronized: yes
NTP service: active

RTC in local TZ: no

Un altro modo per trovare il proprio fuso orario è quello di catturare con cat il contenuto del file /etc/timezone:

cat /etc/timezone

dove l'output sarà simile al seguente:

UTC # Sarà mostrato il fuso orario attivo

Cambiare il fuso orario

Se volessimo invece spostare il server in Italia oppure configurarlo per fare in modo che l'orario sia quello del Centro-Europa, possiamo utilizzare, come già anticipato in precedenza, timedatectl.

Per prima cosa vediamo quali sono le diverse regioni con il comando:

timedatectl list-timezones

l'output dovrebbe restituire una lunga lista delle diverse regioni e città configurabili. Scegliamo quella nostrana, Europe/Rome, e utilizziamo timedatectl in questo modo:

timedatectl set-timezone fuso_orario

dove fuso_orario lo sostituiamo con quello di Roma:

timedatectl set-timeztone Europe/Rome

e controlliamo che le modifiche siano state applicate correttamente:

Local time: Fri 2020-07-03 16:36:26 CEST
Universal time: Fri 2020-07-03 14:36:26 UTC

RTC time: n/a

Time zone: Europe/Rome (CEST, +0200)

System clock synchronized: yes
NTP service: active

RTC in local TZ: no

Risoluzione dei problemi

In alcune distribuzioni Linux o per altri fattori, una volta eseguito questo comando e riavviato il dispositivo, il fuso orario tornerà ad essere quello precedente. Per risolvere questo problema, rieseguiamo timedatectl e modifichiamo il file /etc/sysconfig/clock (se esistente) aggiungendo la propria zona:

ZONE="Zona/Città"

Fatto ciò non dovrebbero più esserci problemi al riavvio del PC o server.

Per maggiori informazioni, dubbi e chiarimenti, non esitate a fare domande sul nostro gruppo Telegram.

Leggi anche

Caricamento..