remove_red_eye Modalitá lettura

Revenge Installer: uno script per l’installazione di Arch Linux

 

Arch Linux è una distribuzione rolling release. Per rolling release si intende una distribuzione che riceve aggiornamenti progressivi
nel tempo e tutti i pacchetti disponibili per l’installazione sono sempre aggiornati all’ultima versione.  Non necessita quindi di una nuova installazione quando vi sono nuovi rilasci.

Per la sua filosofia minimalista, l’installazione base non incorpora nessuno strumento di configurazione grafica e tutto viene effettuato tramite la shell di comando,
rendendo l’installazione di Arch Linux complicata per molti  utenti.

Per questi motivi vorrei indicarvi Revenge Graphical installer, che rende l’installazione di Arch Linux molto semplice. L’ultima versione di Revenge Installer è disponibile  qui .
Una volta scaricato, il passo successivo  è la masterizzazione su DVD o la creazione di una chiavetta USB bootable.

Per creare la pen drive avviabile posiamo usare  Rufus, se ci troviamo in ambiente Windows (speriamo mai),

oppure DD se siamo in ambiente Linux (LinuxHUB vi ha spiegato come creare una USB avviabile in passato).

Ora procediamo facendo partire dal nostro bios la chiavetta USB o il DVD precedentemente creato.

Assicuriamoci di avere una connessione ad internet, anche wi-fi va benissimo.

Se avete una scheda Nvidia non preoccupatevi perché Revenge rileverà le schede grafiche Nvidia e offrirà l’installazione dei driver NVIDIA!

Alla schermata di avvio dell’installer confermiamo la prima voce:

Boot Zen Installer (x86_64)

e da qui in poi seguiremo l’installer nella versione grafica: in lingua Inglese, ma molto intuitiva.

Per tutto il resto vi consiglio sempre di seguire la dettagliata Wiki di Arch Linux (io consiglio sempre quella in lingua inglese).

 

Download Revenge Installer http://link%20https//sourceforge.net/projects/revenge-installer/

Download Rufus https://rufus.akeo.ie/

Guida di Linux HUB https://linuxhub.it/2017/07/09/come-creare-un-supporto-usb-avviabile-semplicemente-usando-dd/

 

Revisione di Giuliano Zamboni


info Il contenuto di questo articolo é libero alla condivisione, a patto che venga citata la fonte (linuxhub.it)


chat Discuti questo articolo con
help /gentedilinux