remove_red_eye Modalitá lettura

Nova, il nuovo filesystem per memorie persistenti

L’ Università della California di San Diego, ha annunciato oggi la realizzazione di un nuovo filesystem per memorie persistenti.

Certo, non c’è che dire: fra annunci riguardanti btrfs deprecato da RHEL e i piani per STRATIS (il piano per lo storage Linux di nuova generazione), il mondo dello storage Linux è  in grande movimento questa settimana!

Dall’annuncio stesso riportiamo: “l’obiettivo di NOVA è quello di fornire un file system ad alte prestazioni, completo e pronto per la produzione, su misura per memorie non volatili indirizzabili da byte (ad es. NVDIMM e DIMM 3DXpoint da lanciare a breve per Intel). Combina gli elementi di progettazione da molti altri file system per offrire una combinazione di garanzie di consistenza elevate e di forte coerenza e protezione completa dei dati. NOVA supporta mmap in stile DAX, che è una priorità di primo ordine nel design di NOVA. “

Gli sviluppatori ritengono che NOVA è abbastanza stabile in questo momento per “applicazioni complesse”, ma che c’è ancora un lavoro sostanziale.

NOVA è log-strutturato con un disegno log-per-file, le modifiche di file sono copy-on-write, replication e Controlli di tutte le strutture di metadati, supporti dei controlli, e molto altro ancora.

Ne riparleremo presto!

NOVA | https://github.com/Andiry/nova


info Il contenuto di questo articolo é libero alla condivisione, a patto che venga citata la fonte (linuxhub.it)


chat Discuti questo articolo con
help /gentedilinux