Linux Lite 3.8 disponibile al download

La distribuzione Linux Lite si aggiorna ala 3.8 che sarà l’ultima del ramo 3.x, con la quale introduce diversi aggiornamenti atti a migliorare prestazioni e consumi in generale, oltre che ovviamente aggiornare i diversi componenti software.

Il lancio di Linux Lite 3.8 é stato programmato lo scorso 1 febbraio ed é basata su Ubuntu 16.04.3 LTS (Xenial Xerus) con kernel 4.4.0-105. Fra le novitá troviamo inoltre TLP per portatili.

TLP offre i vantaggi della gestione avanzata dell’alimentazione per Linux senza la necessità di comprendere tutti i dettagli tecnici. TLP viene fornito con una configurazione predefinita già ottimizzata per la durata della batteria, pertanto vi basterá installarlo e dimenticarvene. Tuttavia, TLP è altamente personalizzabile per soddisfare le esigenze piú complesse.

Infine Linux Lite 3.8 include Firefox 57.0.1 Quantum come browser Web predefinito, come gestore di e-mail troviamo Thunderbird 52.5.0, come una suite per ufficio la consolidata LibreOffice 5.1.6.2, VLC: 2.2.2 e Gimp 2.8.22.

Con questo aggiornamento cambiano anche i requisiti minimi, che sono di seguito:

  • Processore da 700 MHz
  • 512 mb di ram
  • Schermo VGA con risoluzione 1024 × 768
  • Unità DVD o porta USB per l’immagine ISO

Linux Lite é una delle poche distribuzioni Linux ad offrire ancora il supporto alla architettura a 32 Bit.
Come abbiamo detto in un articolo precedente, le distribuzioni ad offrire supporto al 32 Bit sono poche ed il problema permane. É importante tener conto sin da subito dell’importanza nel prendere in considerazione l’aggiornamento hardware. Installare oggi una distribuzione a 32 Bit é solo un rimandare ció che é dietro l’angolo.

Annuncio https://www.linuxliteos.com/forums/release-announcements/linux-lite-3-8-final-released/

Distribuzioni a 32 Bithttps://linuxhub.it/2017/12/15/i-sistemi-open-source-che-offrono-ancora-il-32-bit/


info Il contenuto di questo articolo é libero alla condivisione, a patto che venga citata la fonte (linuxhub.it)


chat Discuti questo articolo con
help Ubuntu Italia
/gentedilinux
ubuntu