🔧 #howto – Installare Moodle su Ubuntu e derivate

In questo articolo

  1. Preparazione dipendenze
  2. Configurazione server
  3. Installazione Moodle
  4. Il database
  5. Installazione guidata
  6. Finalizzazione

Moodle é un software riservato ai settori dell’istruzione. Si tratta di un gestionale per docenti, studenti e collaboratori, al momento il piú usato.

L’installazione é relativamente semplice ma richiede diversi passaggi.

Per prima cosa dobbiamo installare tutte le dipendenze. Andremo ad installare un server web (Nginx, in questo caso) e un server sql (MariaDB).

Preparazione dipendenze

Andremo ora ad installare Nginx (Server web), MariaDB (Server SQL), PHP e alcune librerie necessarie per l’esecuzione di Moodle.

sudo apt-get update
sudo apt-get install software-properties-common sudo add-apt-repository ppa:ondrej/php
sudo apt-get install nginx mariadb-server mariadb-client php7.1-fpm php7.1-common php7.1-mbstring php7.1-xmlrpc php7.1-soap php7.1-gd php7.1-xml php7.1-intl php7.1-mysql php7.1-cli php7.1-mcrypt php7.1-zip php7.1-curl

Configurazione server

Una volta installato tutto comincia la configurazione dei server Web e SQL. Procediamo avviando Nginx:

systemctl enable nginx
systemctl start nginx

e avviamo l’installazione guidata di MariaDB:

sudo mysql_secure_installation

durante l’installazione vi verrá chiesta la password dell’utente root di sistema e alla domanda Set root password? risponderemo Yes, digitando di seguito password e conferma password che useremo per l’utente root del server SQL.

Rispondete YesNo alle prossime domande in base alle vostre preferenze, ricordando di rispondere YesReload privilege tables now?

Una volta ultimata l’installazione riavviamo il server SQL:

systemctl restart mysql

Torniamo a Nginx e creiamo una configurazione per Moodle. Apriamo il file di configurazione:

sudo vi /etc/nginx/sites-available/default

e assicuriamoci che diventi come di seguito:

server {
    listen 80;
    listen [::]:80;
    root /var/www/html/moodle;
    index index.php index.html index.htm;
    server_name example.com www.example.com;
    
    location / {
        try_files $uri $uri/ =404;
    }
    location ~ .php$ {
        include snippets/fastcgi-php.conf;
        fastcgi_pass unix:/var/run/php/php7.1-fpm.sock;
    }
}

dove example.com e www.example.com deve essere sostituito col il dominio che punta al nostro indirizzo pubblico (vedi Come puntare un dominio ad un indirizzo IP) nel caso di installazione su rete locale, sostituire con localhost.

Installazione Moodle

Portiamoci nella directory /var/www/html e scarichiamo/decomprimiamo Moodle:

cd /var/www/html
curl -L https://download.moodle.org/download.php/direct/stable32/moodle-latest-32.tgz > moodle.tgz
sudo tar -xvzf moodle.tgz -C /var/www/html

Creiamo ora una directory esterna per i dati dei corsi e impostiamo i permessi:

sudo mkdir /var/moodle_data
sudo chown -R www-data /var/moodle_data
sudo chmod -R 0770 /var/moodle_data
sudo chmod -R 777 /var/www/html/moodle

Per il corretto funzionamento di Moodle é necessario apportare qualche modifica al server SQL, procediamo quindi alla configurazione:

sudo vi /etc/mysql/mysql.conf.d/mysqld.cnf

e modifichiamo le seguenti voci:

default_storage_engine = innodb 
innodb_file_per_table = 1
innodb_file_format = Barracuda

una volta salvato riavviamo il servizio:

systemctl restart mysql

Il database

Per funzionare, Moodle richiede un database dove salvare tutte le informazioni. Accediamo quindi alla console mysql via root:

mysql -u root -p

e creiamo un nuovo database per Moodle, digitiamo quindi la seguente query:

CREATE DATABASE my_moodle DEFAULT CHARACTER SET utf8 COLLATE utf8_unicode_ci;

per accedere al database dobbiamo fornire a Moodle un utente, evitando quindi di esporre l’utente root ne creiamo uno nuovo, digitiamo la query:

CREATE USER 'my_moodle_user'@'localhost' IDENTIFIED BY 'my_moodle_password';

sostituendo my_moodle_user con l’username che preferiamo e my_moodle_password con una password complessa, ricordiamo di salvare questi dati per dopo.

ora diamo i permessi al nostro utente per accedere al database:

GRANT SELECT,INSERT,UPDATE,DELETE,CREATE,CREATE TEMPORARY TABLES,DROP,INDEX,ALTER ON my_moodle.* TO 'my_moodle_user'@'localhost' IDENTIFIED BY 'my_moodle_password';

anche qui facendo particolare attenzione nel sostituire i dati con quelli precedentemente salvati.

Una volta impostati i permessi possiamo chiudere la console mysql:

quit;

Installazione guidata

Finalmente é tutto pronto per l’installazione vera e propria di Moodle che continuerá sul nostro browser. Visitiamo quindi il dominio precedentemente configurato (localhost se su rete locale) e ci ritroveremo davanti all’installazione guidata.

🔧 #howto - Installare Moodle su Ubuntu e derivate

L’installazione da qui é semplicissima, selezioniamo la lingua Italiana e procediamo come da indicazioni.
Ricordate solo di inserire il percorso che abbiamo creato a metá guida (/var/moodle_data) quando ci verrá richiesta la path per la Data Directory.

Come dati per il database userete invece quelli creati nella console mysql (user: my_moodle_user, name: my_moodle, password: my_moodle_password) che avrete modificato e salvato per questo momento.

Finalizzazione

Una volta ultimata l’installazione guidata dobbiamo impostare i permessi alla directory:

sudo chmod -R 0755 /var/www/html/moodle

Diamo ora le istruzioni sui permessi a Moodle, apriamo quindi il file di configurazione

sudo vi /var/www/html/moodle/config.php

e modifichiamo questa linea:

$CFG->directorypermissions = 0777;

in questo modo:

$CFG->directorypermissions = 0770;

salviamo tutto e impostiamo i nuovi permessi alla path moodle_data:

sudo chmod -R 0770 /var/moodle_data

Tutto é pronto all’uso, nel caso di dubbi e problemi usate il box dei commenti qui sotto.

Good *nix
 – Mirko

Informatica e cucina una strada dallo stesso ingrediente, la passione.

chat Discuti questo articolo con
help Ubuntu Italia
/gentedilinux
ubuntu