linux/hub linux/hub
cerca

#howto - Utilizzo del comando uname

Scritto da il
centos
fedora
bash

Che tu sia un sistemista, uno sviluppatore o un normale utente Linux, potresti trovarti in una situazione in cui hai bisogno di conoscere delle informazioni sul sistema che stai utilizzando, come la versione del kernel ad esempio. Per fare ciò, esiste il comando apposito uname.

In questa guida vedremo come utilizzare questo comando e perché può tornare utile certe volte.

Utilizzo del comando

uname è preinstallato su ogni sistema, e si può utilizzare con varie opzioni e parametri, ma partiamo dalle basi. Su Linux, provando a scrivere semplicemente nel terminale uname senza qualcos'altro:

uname

dovremmo ottenere un risultato simile a:

Linux

Questo potrebbe cambiare anche se state utilizzando una normale distribuzione Linux, ma è difficile che ciò accada, e di seguito potete capire il perché.

Kernel

Ottenere nome del kernel

Per ottenere il nome del kernel dovremo utilizzare uname seguito dall'opzione -s. Facendo come di seguito:

uname -s

dovremmo avere un output simile a:

Linux

che non è nient'altro che il nome del kernel che stiamo utilizzando, ovvero Linux. Quindi puoi vedere che è il nome del kernel che il comando uname produce anche per impostazione predefinita (ovvero quando non vengono passate opzioni), come riportato qui sopra.

Ottenere la release del kernel

Per sapere quale release del kernel è attualmente attiva sul sistema, dovremo utilizzare l'opzione -r. Come definito qui sotto:

uname -r

l'output dovrebbe essere simile a:

3.10.0-1127.19.1.el7.x86_64

Qui viene mostrata la release dell'ultimo kernel disponibile su CentOS 7, ad esempio, che gira su un normale web server, e per questo motivo l'output varia in base alla versione che voi avete installata.

Ottenere la versione del kernel

uname assieme all'opzione -v potrebbe far pensare che dica quale sia la versione del kernel, ma in realtà non è proprio così visto che la otteniamo assieme alla release. Con questo comando:

uname -v

si otterrà un output simile a:

#1 SMP Tue Aug 25 17:23:54 UTC 2020

che dovrebbe invece rappresentare quando è stato compilato il kernel in uso, che tuttavia nel manuale ufficiale del software viene definita versione.

Ottenere l'hostname nella rete

Con uname possiamo anche conoscere che hostname ha attualmente in uso il nostro sistema quando viene visualizzato nella rete. Utilizzando uname e l'opzione -n:

uname -n

otterremo un output simile a:

MSI-Fedora

o qualunque sia il vostro hostname attivo.

Hardware

Ottenere il nome dell'hardware del sistema

La traduzione in italiano (così come la definizione originale) di questo comando potrebbe non essere troppo chiara, ma in poche parole dirà di che tipo è la vostra macchina, se a 32 bit o 64, che non è da confondere con il tipo di processore o piattaforma dell'hardware, che vedremo più avanti.

Con uname e l'opzione -m:

uname -m

dovremo ottenere un output simile a:

x86_64

che, però, può variare, ovviamente. Su un Raspberry PI, ad esempio, l'output sarà simile a:

armv7l

Ottenere il tipo di processore

Con uname è possibile anche venire a conoscenza del tipo di processore montato sulla nostra macchina che può dare risultati differenti. Su un sistema a 64bit, ad esempio, con uname e l'opzione -p:

uname -p

avremo un output come:

x86_64

che su altri sistemi, ad esempio un Raspberry Pi, può essere:

unknown

o, se per esempio avete una CPU AMD Athlon:

athlon

Ottenere la piattaforma hardware del sistema

È possibile accedere alle informazioni relative alla piattaforma hardware utilizzando l'opzione -i:

uname -i

che darà un output simile a:

x86_64

o, se state usando un sistema a 32bit:

i686

Come avete potuto constatare, dunque, nonostante a volte i risultati dei comandi di questa sezione possano sembrare uguali, in realtà sono diversi.

Ottenere il sistema operativo

Con uname seguito dall'opzione -o possiamo conoscere che sistema operativo stiamo usando:

uname -o

che su Linux, senza troppa ombra di dubbio, sarà:

GNU/Linux

Ottenere tutte le informazioni che uname offre

Se lo desideri, puoi anche ottenere tutte le informazioni, a cui abbiamo avuto accesso finora tramite singole opzioni, in una volta sola. Per questo, usa l'opzione -a:

uname -a

dove, ad esempio sul web server di cui abbiamo parlato prima, darà un output simile al seguente:

Linux web-server 3.10.0-1127.19.1.el7.x86_64 #1 SMP Tue Aug 25 17:23:54 UTC 2020 x86_64 x86_64 x86_64 GNU/Linux

Se riuscite a comprendere a che cosa appartiene ogni singola parte, possiamo affermare con certezza che avete appreso appieno come funziona uname.

Per maggiori informazioni, dubbi e chiarimenti, non esitate a fare domande sul nostro gruppo Telegram.

Leggi anche

Caricamento..