linux/hub
cerca

#howto - Installazione e configurazione di PostgreSQL 11 su Centos 8/RHEL 8

Scritto da il
centos

PostgreSQL è un DBMS (Base di dati a oggetti) completo ed Open source, uno dei più performanti disponibili.

In questa guida vediamo come installarlo su sistemi Centos 8/RHEL 8, nello specifico andremo ad installare la release 11 sfruttando le repository ufficiali del progetto.

Configurazione repository

Il primo step è quello di aggiungere la repository ufficiale, possiamo farlo via dnf:

dnf install https://download.postgresql.org/pub/repos/yum/reporpms/EL-8-x86_64/pgdg-redhat-repo-latest.noarch.rpm

ricordiamoci di disabilitare il modulo postgresql da dnf per evitare possibili conflitti con la nuova release:

dnf module disable postgresql

infine puliamo la cache dei pacchetti di sistema e facciamo riconoscere la nuova repository al sistema:

dnf clean all
dnf repolist

Installazione

Andiamo ora ad installare i due pacchetti fondamentali, postgresql11-server e postgresql11, che indicano server e client:

dnf install install postgresql11-server postgresql11

Una volta completata l'installazione è necessario inizializzare il database di PostgreSQL:

/usr/pgsql-11/bin/postgresql-11-setup initdb

completato il processo abilitiamo ed avviamo il servizio:

systemctl enable postgresql-11
systemctl start postgresql-11

così facendo verrà eseguito con l'avvio del sistema. Possiamo verificarne il corretto funzionamento invocando lo stato del servizio sempre via systemctl:

systemctl status postgresql-11

Scopri di più sul comando systemctl leggendo qui l'introduzione dedicata.

Configurazione

Per prima cosa modifichiamo la password per l'utente admin postgres e ricordiamoci di salvarla. Per farlo, efettuiamo l'accesso come utente postgres:

sudo su - postgres

e modifichiamo la password sfruttando la console attraverso psql:

psql -c "alter user postgres with password 'la_mia_nuova_password'" 
ALTER ROLE

L'installazione è completa ed il nostro server PostgreSQL è pronto all'uso.

Per maggiori informazioni, non esitate a fare domande sul nostro gruppo Telegram.