linux/hub linux/hub
cerca

#howto - Installazione e configurazione di MongoDB su Centos 8/RHEL 8

Scritto da il
centos
mongodb
rhel
bash

MongoDB è un database non relazionale, basato su documenti. La sua struttura lo colloca nella classifica dei database NoSQL.

Abbiamo già visto come installarlo su server Centos 7 qui, in questa guida tratteremo l'installazione su Centos 8 e RHEL 8.

Preparazione repository

In questa guida useremo la repository ufficiale per l'installazione, in modo da ottenere una versione aggiornata e stabile di MongoDB.

Prima di tutto creiamo un nuovo file mongodb-4.4.repo repository in /etc/yum.repos.d/, al suo interno inseriamo le seguente istruzioni:

[mongodb-org-4.4]
name=MongoDB Repository
baseurl=https://repo.mongodb.org/yum/redhat/$releasever/mongodb-org/4.4/x86_64/
gpgcheck=1
enabled=1
gpgkey=https://www.mongodb.org/static/pgp/server-4.4.asc

salviamo e controlliamo la presenza nella lista delle repository:

dnf repolist

Installazione

Una volta impostata la repository possiamo procedere con la consueta installazione via dnf:

dnf install mongodb-org

questo installerà i seguenti pacchetti:

  • mongodb-org-server
  • mongodb-org-mongos
  • mongodb-org-shell
  • mongodb-org-tools

Ad installazione ultimata, abilitiamo il processo con l'avvio del sistema:

systemctl enable mongod

ed avviamo il processo:

systemctl start mongod

Una volta avviato questo rimarrà in ascolto sulla porta predefinita, la 27017. Possiamo accertarci di questo dato tramite il log:

tail /var/log/mongodb/mongod.log

il quale dovrà restituire un output simile al seguente:

[initandlisten] waiting for connections on port 27017

Configurazione

MongoDB è subito pronto all'uso e non richiede particolari configurazioni. Ciò nonostante tratteremo di seguito alcune modifiche.

Creazione utente admin

Andremo ora a creare un utente amministratore per il server. Prima di tutto avviamo la console digitando mongo e passiamo al database admin:

use admin

e creiamo un nuovo utente admin con password a scelta:

db.createUser(
  {
    user: "admin",
    pwd: "LA_MIA_PASSWORD",
    roles: [ { role: "userAdminAnyDatabase", db: "admin" } ]
  }
)

dove LA_MIA_PASSWORD è ovviamente la password scelta.

Una volta inviata l'istruzione, controlliamo la presenza del nuovo utente con:

show users

Abilitare l'autenticazione

Ora andremo ad istruire il server ad accettare solo connessioni da utenti con i giusti permessi, in questo caso dall'utente admin appena creato.

Modifichiamo il file in posizione /etc/mongod.conf ed eliminiamo il commento dalle seguenti righe:

security
    authorization: "enabled"

una volta salvate le modifiche riavviamo mongodb via systemctl:

systemctl restart mongod

Per maggiori informazioni, dubbi e chiarimenti, non esitate a fare domande sul nostro gruppo Telegram.

Leggi anche

Caricamento..