#howto - Installazione di Countly su Centos 7/Debian e derivate

#howto
centos
debian

Countly è una piattaforma di analitica modulare, ad alte prestazioni ed Open source per App e Siti Web.

In questa guida vediamo come installarlo in Centos 7, non replicate la guida su RHEL 8 o Centos 8 poichè incompatibile al momento.

Requisiti

Countly è offerto con un installer completo che si occupa dell'installazione di tutte le dipendenze necessarie, per tale motivo questa guida è compatibile sia con sistemi basati su RHEL che Debian.

Importante tenere in considerazione che non vi devono essere altri servizi in ascolto sulle porte 80 e 443 poichè richieste da Countly. Questo significa che se è presente un Web Server, non è possibile installare Countly. D'altro canto l'installazione offre una versione di Nginx che possiamo utilizzare per eventuali altri siti web.

Installazione

In sistemi basati su RHEL, è necessario disattivare SELinux poichè rende impossibile l'esecuzione di Countly. Modifichiamo quindi il file in posizione /etc/selinux/config:

nano /etc/selinux/config

modificando la variabile SELINUX in disabled:

...
SELINUX=disabled
...

e riavviamo il sistema:

reboot

Procediamo quindi con l'installazione tramite lo script ufficiale:

wget -qO- http://c.ly/install | bash

Una volta ultimata l'installazione, proseguiamo visitando l'indirizzo IP del server che possiamo ottenere digitando:

curl ifconfig.me

ipotizzando quindi che l'ip del server sia 192.183.182.102, visitiamolo via browser:

http://192.183.182.102

il quale mostrerà una pagina simile alla seguente:

Countly

in questa schermata possiamo creare il nostro account amministratore e procedere con la configurazione del primo sito web o della prima applicazione.

Per dubbi e chiarimenti, utilizzate il nostro gruppo Telegramgruppo Telegram.

Good *nix _Mirko

Pinterest
  • ..