linux/hub linux/hub
cerca

#howto - Installazione di Mozilla Thunderbird su Linux

Scritto da il
fedora
ubuntu
arch linux
gnome
bash
privacy

Thunderbird è un client di posta realizzato da Mozilla, la stessa azienda che sviluppa Firefox. Alcuni dei suoi punti forza sono la velocità, il rispetto per la privacy e la presenza tecnologie recenti.

In questa guida vedremo come installare Mozilla Thunderbird sulle principali distribuzioni Linux.

Installazione

Normalmente la versione presente nelle repository di sistema non è la versione più recente e consiglio di leggere la sezione Altre distribuzioni sempre in questa guida per installare l'ultima.

Ubuntu e derivate

Thunderbird è presente nelle repository di sistema per quanto riguarda Ubuntu e derivate. Per procedere con le repository di sistema usiamo apt:

apt install thunderbird

Fedora e derivate

Come per Ubuntu, troviamo il pacchetto nelle repository base e possiamo installarlo via dnf, il gestore pacchetti di sistema:

dnf install thunderbird

Arch Linux

Qui troviamo il pacchetto nelle reposiroy extra, procediamo via pacman:

pacman -S thunderbird

In AUR troviamo altre versioni di Thunderbird:

  • thunderbird-esr-bin (la versione con supporto a lungo termine)
  • thunderbird-beta-bin (la versione beta ufficiale)
  • thunderbird-nightly (la versione nightly con aggiornamento costante ma instabile)

possiamo installare i pacchetti sopra citati via yay come spiegato qui.

Flatpak

Thunderbird è disponibile anche come pacchetto Flatpak, installabile dalla repository FlatHub (leggi qui). In alcune distribuzioni, Flatpak è presente di sistema e (spesso) disponibile tramite GNOME Software (come per Ubuntu) o AppCenter per quanto riguarda PopOS ed elementary OS.

Possiamo procedere all'installazione direttamente dalla pagina ufficiale.

Altre distribuzioni

Prima di poter installare Thunderbird sul nostro PC dovremo verificare di avere alcune librerie necessarie per il funzionamento corretto, e che soprattutto siano aggiornate alla versione consigliata.

Le librerie in questione (con le versioni consigliate) sono:

  • GTK+ 3.4 o superiore
  • GLib 2.22 o superiore
  • Pango 1.22 o superiore
  • X.Org 1.0 o superiore (1.7 o superiore è consigliato)
  • libstdc++ 4.7 o superiore

Una volta dopo che abbiamo verificato che queste librerie siano installate, possiamo procedere con il download di Thunderbird.

Arrivati a questo punto, è necessario visitare questa pagina e scaricare la versione a 64-bit (o 32-bit, in base all'archittettura della propria CPU) in italiano di Thunderbird.

Successivamente apriamo un terminale e dirigiamoci nella cartella in cui abbiamo scaricato il file .tar.bz2:

cd cartella-download

ed estraiamo i contenuti dell'archivio con tar:

tar xjf thunderbird-*.tar.bz2

entriamo nella cartella appena creata:

cd thunderbird

impostiamo i permessi di esecuzione al file thunderbird:

chmod +x thunderbird

ed eseguiamolo:

./thunderbird

Nel caso in cui tutto fosse andato per il verso giusto, potete creare un collegamento sul desktop oppure salvare dove volete l'eseguibile per un avvio rapido.

Per maggiori informazioni, dubbi e chiarimenti, non esitate a fare domande sul nostro gruppo Telegram.

Leggi anche

Caricamento..