linux/hub linux/hub
cerca

#howto - Impostare un reverse proxy di un server NodeJS su Nginx

Scritto da il
centos
fedora
ubuntu
debian
nginx
nodejs
rhel
bash

NodeJS è una runtime di JavaScript costruita sul motore V8 di Chrome che viene utilizzata principalmente per realizzare applicazioni web come siti statici o veri e propri CMS.

Per accedere ad una risorsa che gira su NodeJS solitamente è necessario visitare un dominio o un indirizzo IP seguito da una porta specifica, ma sono molteplici i casi in cui si vorrebbe che funzionasse tramite i protocolli HTTP e, più consigliato, HTTPS.

In questa guida vedremo come impostare il reverse proxy di un server NodeJS sul server web Nginx in diverse distribuzioni.

Installazione di NodeJS

Per prima cosa è necessario installare NodeJS sul proprio sistema: ciò si può fare sfruttando un package manager, come apt o yum, oppure utilizzando Node Version Manager, un piccolo strumento che permette comodamente di gestire più versioni di Node allo stesso tempo. Nel caso foste interessati ad utilizzarlo su Debian 9, vi rimandiamo ad una nostra precedente guida.

Debian e Ubuntu

Per installare NodeJS su Debian e derivate, come Ubuntu, possiamo utilizzare i pacchetti pre-compilati disponibili sulle repo del sito ufficiale del programma. Innanzitutto, accertiamoci di aver installato curl:

curl -V

Nel caso curl non fosse installato, si può rimediare utilizzando apt:

sudo apt-get install curl

Ora, procediamo ad aggiungere la repo della versione 12 di NodeJS, l'ultima LTS, sul nostro sistema:

# Ubuntu
curl -sL https://deb.nodesource.com/setup_12.x | sudo -E bash -

# Debian
curl -sL https://deb.nodesource.com/setup_12.x | sudo bash -

E installiamo NodeJS:

sudo apt-get update
sudo apt-get install nodejs

Controlliamo che NodeJS sia stato installato correttamente:

nodejs --version

L'output dovrebbe essere simile al seguente:

v12.16.1

CentOS e Fedora

Come già discusso in precedenza, anche su CentOS e Fedora dobbiamo accertarci di avere installato curl nel nostro sistema. Facciamolo con il seguente comando:

curl -V

Nel caso non fosse installato, rimediamo grazie al package manager yum:

sudo yum install curl

Aggiungiamo al sistema la repo di NodeJS 12:

curl -sL https://rpm.nodesource.com/setup_12.x | sudo bash -

E installiamo NodeJS:

sudo yum install nodejs

Controlliamo che NodeJS sia stato installato correttamente:

nodejs --version

L'output dovrebbe essere simile al seguente:

v12.16.1

Creazione di un'app con NodeJS

Creare un'applicazione con NodeJS è molto semplice. Per prima cosa, creiamo una nuova cartella ed entriamoci:

mkdir cartellaprogetto
cd cartellaprogetto

Ed installiamo il framework web express:

npm install express

Dopodichè, creiamo il file principale dell'applicazione con il proprio editor preferito (in questo caso nano):

nano app.js

E scriviamo il seguente codice in JavaScript:

var express = require('express');
var app = express();
app.get('/', function(req, res){
   res.send("Prova");

});
app.listen(3000, '127.0.0.1');

Chiudiamo l'editor e salviamo il file.

In questo file abbiamo richiesto l'esplicito utilizzo di express, abbiamo inizializzato un'applicazione con esso e abbiamo fatto in modo che la risposta a localhost:3000 o 127.0.0.1:3000 sia un semplice "Prova". La porta non deve necessariamente essere 3000.

Esecuzione di un'app con NodeJS

Abbiamo scritto la nostra prima applicazione, ed è il momento di eseguirla con NodeJS, che avvieremo con il seguente comando:

node app.js

Ora, visitando 127.0.0.1:3000 o localhost:3000, se tutto funziona correttamente, dovremmo trovarci di fronte ad una semplice pagina con scritto "Prova".

Configurazione di Nginx come reverse proxy per NodeJS

Innanzitutto, assicuriamoci di aver installato Nginx sulla nostra distribuzione preferita: per Debian vi rimandiamo a questa guida, mentre per CentOS e Fedora a quest'altra.

Creiamo un virtual host:

# Debian e Ubuntu
sudo nano /etc/nginx/sites-enabled/app.conf

# CentOS e Fedora
sudo nano /etc/nginx/conf.d/app.conf

E inseriamo la seguente configurazione:

server {
    listen 80;
    server_name miodominio.tld;

    location / {
        proxy_pass http://127.0.0.1:3000;

        proxy_http_version 1.1;
        proxy_set_header Upgrade $http_upgrade;
        proxy_set_header Connection 'upgrade';
        proxy_set_header Host $host;
        proxy_cache_bypass $http_upgrade;
     }
}

Il valore del parametro listen indica la porta del server web su cui deve rispondere l'applicazione, mentre quello di proxy_pass indica l'indirizzo IP e la porta di cui effettuare il reverse proxy, in questo caso 3000.

Riavviamo Nginx:

sudo systemctl restart nginx

Riavviamo per sicurezza l'applicazione in NodeJS nel caso non fosse in esecuzione:

node app.js

E, se tutto è stato configurato correttamente, visitando miodominio.tld dovremmo trovarci di fronte alla pagina con scritto "Prova" che abbiamo impostato in precedenza.

Conclusione

In questa guida avete imparato come installare NodeJS, creare un'applicazione base ed effettuare il reverse proxy su Nginx.

Per dubbi o chiarimenti non esitate a chiedere nel nostro gruppo telegram.

Leggi anche

Caricamento..