chrome_reader_mode

Metti in mostra la tua personalizzazione Linux help_outline Maggiori informazioni

linux/hub è molto più di quel che vedi! info_outline Leggi le intenzioni

🔧 #howto – Utilizzo del comando 'curl'

Scritto da Mirko Brombin il Lun, 09/16/2019 - 10:25
Lun, 09/16/2019 - 10:25
#howto
In questa pagina
  • Caricamento..

Il comando curl è un potente strumento per il download di risorse web e non solo, si può infatti utilizzare anche in altri contesti, come ad esempio interpellare delle API e inviare e/o ricevere header.

Sintassi

La sintassi del comando è la seguente:

curl [opzioni] [url]

Utilizzo del comando

Come comando è facilmente comprensibile, supporta diverse opzioni e si può utilizzare in più contesti.

Nel caso in cui vogliamo ricevere il contenuto di una risorsa (ad esempio questa guida):

curl https://linuxhub.it/article/howto-utilizzo-del-comando-curl

riceveremo un output col contenuto della pagina web, in formato HTML.

Download di file

Possiamo scaricare un file, ad esempio un archivio .zip, specificandone l'output mediante flag -o:

curl https://url/archivio.zip -o archivio.zip

in alternativa possiamo sfruttare l'operatore > nel comando curl in questo modo:

curl https://url/archivio.zip > archivio.zip

altrimenti sfruttando il nome stesso della risorsa tramite flag -O:

curl -O https://url/archivio.zip

in tutti i casi, il file verrà scaricato sotto nome archivio.zip.

Download di file multipli

Come visto precedentemente per la flag -O, possiamo utilizzare lo stesso concetto per scaricare più file semplicemente scrivendo in sequenza:

curl -O https://url/archivio_1.zip -O https://url/archivio_2.zip

per scaricare quindi i file archivio_1.zip e archivio_2.zip.

Riprende un download interrotto

Nel caso in cui un download viene interrotto per x motivi, possiamo recuperarlo portandoci nella locazione dove è presente il frammento del precedente download e sfruttare la flag -C per continuarne il download:

curl -C - -O https://link/archivio.zip

Reindirizzamenti

Può capitare di inciampare in un messaggio che specifica lo spostamento in nuova locazione della risorsa, possiamo istruire curl a seguire questo/i reindirizzamenti tramite flag -L:

curl -OL https://url_vecchio/archivio.zip

il che farà riferimento al link nuovo nel caso di reindirizzamento.

Ricevere gli header

Possiamo utilizzare la flag -I per ricevere gli header di una chiamata, ad esempio per visualizzare quelli di questo sito web:

curl -X HEAD -i https://linuxhub.it

in questo caso l'output sarà simile al seguente:

curl -I https://linuxhub.it
HTTP/2 200 
date: Mon, 16 Sep 2019 08:52:35 GMT
content-type: text/html; charset=UTF-8
x-drupal-dynamic-cache: MISS
link: <https://linuxhub.it/>; rel="shortlink", <https://linuxhub.it/>; rel="canonical"
x-ua-compatible: IE=edge
content-language: it
x-content-type-options: nosniff
x-frame-options: SAMEORIGIN

Inviare header

Nel caso in cui vogliamo interagire con la risorsa inviando un header, ad esempio uno di autenticazione (Authorization), possiamo utilizzare la flag --header (o -I) in questo modo:

curl --header "Authorization: AUTH_TOKEN" https:/link_risorsa

il quale restituirà un output a seconda della programmazione della risorsa.

 

Per dubbi e chiarimenti, fate accesso al nostro gruppo Telegram.

Good *nix _Mirko

Etichette
remove_red_eye

Quale Desktop Environment?

Risultati

KDE
46% (70 voti)
XFCE
20% (30 voti)
GNOME
19% (29 voti)
Mate
5% (8 voti)
Cinnamon
10% (16 voti)
Total votes: 153