chrome_reader_mode

Metti in mostra la tua personalizzazione Linux help_outline Maggiori informazioni

linux/hub è molto più di quel che vedi! info_outline Leggi le intenzioni

🔧 #howto - Montare un file system remoto con sshfs

Scritto da Mirko Brombin il Dom, 07/14/2019 - 09:43
Dom, 07/14/2019 - 09:43
#howto
ubuntu
debian
centos
fedora
In questa pagina
  • Caricamento..

Sono molti i casi che vedono la necessità, di dover accedere a percorsi remoti da un'altra postazione. Con sshfs possiamo "collegare" una posizione remota da un server/pc ad un altro.

Installazione

Per prima cosa installiamo il pacchetto sshfs (in alcune distribuzioni viene fornito con l'installazione di sistema), di norma questo è presente nelle repository di sistema:

# Debian/Ubuntu e derivate
sudo apt install sshfs

# RHEL/Centos e derivate
sudo yum install sshfs

# Fedora e derivate
sudo dnf install sshfs

# Arch linux e derivate
sudo pacman -S sshfs

una volta installato controlliamo il suo funzionamento, restituendone la versione con la flag -V:

sshfs -V

il risultato sarà simile al seguente:

Version 2.8
FUSE library version: 2.9.7
fusermount version: 2.9.7
using FUSE kernel interface version 7.19

Creazione del percorso locale

Creiamo ora un percorso locale dove posizionare quello remoto. Cerchiamo di usare una locazione a cui abbiamo accesso per evitare conflitti, nel nostro caso creiamo il percorso server_docs nella home:

mkdir $HOME/server_docs

Montare il percorso remoto

Procediamo col montare il percorso remoto in quello locale appena creato, per farlo:

sshfs [email protected]_IP:/percorso/ $HOME/server_docs

dove:

  • utente è il nome dell'utente a cui abbiamo accesso sul server remoto
  • INDIRIZZO_IP è l'indirizzo IP del server remoto
  • /percorso/ è il percorso remoto a cui vogliamo accedere
  • $HOME/server_docs il percorso locale dove posizionare quello remoto

possiamo inoltre usare la flag -p per specificare una porta differente:

.. -p PORTA

Nel caso in cui il server richieda autenticazione via chiave, possiamo fornire la chiave via flag -o e parametro IdentityFile:

.. -o IdentityFile=~/percorso/chiave

Una volta effettuata la connessione, possiamo accedere al contenuto del percorso remoto, da quello locale. Ovviamente ogni modifica al suo contenuto verrà effettuato in remoto.

Montare in modo permanente

Nel caso in cui vogliamo montare il percorso remoto in modo permanente nel sistema, possiamo sfruttare il file fstab, apriamolo col nostro editor preferito:

sudo nano /etc/fstab

ed aggiungiamo alla fine:

sshfs#[email protected]_IP:percorso/ $HOME/server_docs

Smontare il percorso remoto

Nel momento in cui vogliamo rimuovere la posizione remota, sfruttiamo il comando umount:

sudo umount $HOME/server_docs

 

Good *nix
 - Mirko

remove_red_eye

Quale Desktop Environment?

Scelte