chrome_reader_mode

Metti in mostra la tua personalizzazione Linux help_outline Maggiori informazioni

linux/hub Γ¨ molto piΓΉ di quel che vedi! info_outline Leggi le intenzioni

πŸ”§ #howto - Installazione di Ghost CMS su Debian/Ubuntu e derivate

Scritto da Hersy il Gio, 09/12/2019 - 21:08
Gio, 09/12/2019 - 21:08
#howto
debian
ubuntu
nodejs
In questa pagina
  • Caricamento..

GhostΒ Γ¨ una piattaforma di blogging gratis e open source, creato per semplificare il processo di pubblicazione online per blogger e testate.

In questo articolo vediamo come installarlo e configurarlo.

Requisito fondamentale Γ¨ NodeJS, che deve essere presente sulla nostra macchina a questo proposito vi rimando alla nostra guida su come installare NodeJS su Debian 9.

Requisiti

In questa installazione andremo ad usare Nginx come Web Server e MariaDB come Database Server, ricapitolando quindi:

  • NodeJS
  • NGINX
  • MariaDB (leggi la sezione qui)
  • CERTBOT(facoltativo)

Preparazione del database

Procediamo per prima cosa, con la creazione del nostro database e nome utente da dedicare poi all'installazione del CMS, da console mysql quindi, accessibile mediante:

sudo mysql -u root -p

creiamo un nuovo database:

CREATE DATABASE ilmiodb;

Β dove ilmiodb Γ¨ il nome del nuovo database. Creiamo poi il nostro nuovo utente:

CREATE USER [email protected] IDENTIFIED BY 'la_mia_password';

dove:

  • il_mio_user - Γ¨ il nome utente con cui faremo accesso al database
  • la_mia_password - Γ¨ la password del nostro utente

ed impostiamo i permessi per l'accesso al database:

GRANT ALL PRIVILEGES ON ilmiodb.* TO [email protected];
FLUSH PRIVILEGES;

infine chiudiamo la console:

exit

Installazione

L'installazione si suddivide in due step:

  • Installazione della cli
  • Installazione del cms

Installazione della cli

Per prima cosa, supponendo di aver installato NodeJS e quindi npm (node package manager) nel nostro sistema, andiamo ad installare ghost-cli, lo strumento completo offerto dagli sviluppatori, per facilitarne l'installazione:

sudo npm install -g [email protected]

Una volta completata l'installazione del software, andiamo a creare la locazione dove posizioneremo successivamente il CMS, ad esempio in /var/www:

sudo mkdir /var/www/ghost

ed impostiamo i permessi corretti:

sudo chown -R $USER:$USER /var/www/ghost
sudo chmod -R 775 /var/www/ghost

dove $USER corrisponde ad un utente esistente nel sistema, nel nostro esempio hersel:hersel.

Installazione del CMS

Andiamo ora finalmente ad installare il CMS, portiamoci quindi nella locazione precedentemente creata:

cd /var/www/ghost/

ed avviamo l'installazione guidata tramite comando ghost:

ghost install

il che dovrebbe restituire un output simile al seguente:

[email protected]:/var/www/ghost$ ghost install
βœ” Checking system Node.js version
βœ” Checking logged in user
βœ” Checking current folder permissions
System checks failed with message: 'Linux version is not Ubuntu 16 or 18'
Some features of Ghost-CLI may not work without additional configuration.
For local installs we recommend using `ghost install local` instead.
? Continue anyway? (y/N)

Nel caso in cui lo script rilevi un sistema differente da Ubuntu, procedete con Yes al prossimo step.

entro qualche minuto ci verrΓ  chiesto di inserire l'indirizzo del nostro blog:

? Enter your blog URL: (http://localhost:2368)

a questa domanda possiamo rispondere in due modi:

  • nel caso in cui vogliamo installare ed eseguire in locale il nostro blog, lasciamo il campo vuoto e procediamo con invio
  • se vogliamo invece rendere reperibile il nostro blog in rete, ci basterΓ  inserire l'indirizzo del nostro dominio, il quale dovrΓ  puntare al server (leggi come qui). Quindi, nell'esempio di questo blog, il dominio Γ¨ linuxhub.it, andiamo quindi ad inserire https://linuxhub.it

Importante tenere in considerazione che, per quanto riguarda le installazioni con dominio, dobbiamo rispondere Yes alle seguenti domande quando ci verranno poste:

? Do you wish to set up Nginx? yes
? Do you wish to set up SSL? yes

Successivamente ci verrΓ  chiesto di inserire i dati del nostro database (precedentemente creato) da dedicare all'installazione:

? Enter your MySQL hostname: localhost
? Enter your MySQL username: hersel
? Enter your MySQL password: [hidden]
? Enter your Ghost database name: ghost

Seguiranno poi altri step a cui rispondere Yes o No, normalmente procedo con risposta positiva a tutti gli step. Una volta terminata l'installazione, dovremmo ricevere un output simile al seguente:

Ghost is already running! For more information, run:

    ghost ls

digitiamo quindi:

ghost ls

per ricevere un output di questo tipo:

[email protected]:/var/www/ghost$ ghost ls
+ sudo systemctl is-active ghost_151-**-188-***
β”Œβ”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”¬β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”¬β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”¬β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”¬β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”¬β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”¬β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”
β”‚ Name           β”‚ Location       β”‚ Version β”‚ Status               β”‚ URL                    β”‚ Port β”‚ Process Manager β”‚
β”œβ”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”Όβ”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”Όβ”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”Όβ”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”Όβ”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”Όβ”€β”€β”€β”€β”€β”€β”Όβ”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€
β”‚ 151-**-188-*** β”‚ /var/www/ghost β”‚ 2.31.0  β”‚ running (production) β”‚ http://localhost:2369/ β”‚ 2369 β”‚ systemd         β”‚
β””β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”΄β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”΄β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”΄β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”΄β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”΄β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”΄β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”€β”˜

Nel mio caso l'installazione Γ¨ locale, il risultato sarΓ  diverso nel caso abbiate scelto l'installazione pubblica tramite Nginx e SSL.

Ci basterΓ  ora visitare l'indirizzo per proseguire con la procedura di configurazione guidata direttamente dal nostro browser.

remove_red_eye

Quale Desktop Environment?

Scelte