chrome_reader_mode

Metti in mostra la tua personalizzazione Linux help_outline Maggiori informazioni

linux/hub è molto più di quel che vedi! info_outline Leggi le intenzioni

🔧 #howto - Installare Apache su Centos 7

Scritto da Mirko Brombin il Ven, 01/04/2019 - 13:33
In questa pagina
  • Caricamento..

Apache è uno dei Web server più famosi ed utilizzati al mondo, in questa guida vediamo come installare e configurare un Web server con Apache su Centos 7.

Installazione

Per prima cosa procediamo con l'installazione. Come da prassi quindi con yum:

sudo yum -y install httpd

Per garantire il corretto funzionamento di apache, è buona idea quella di abilitarne l'auto-avvio al riavvio del server, questo via systemctl:

sudo systemctl enable httpd

in questo modo verrà riavviato ogni qualvolta il server tornerà operativo.

Configurazione firewall

Nel caso fosse attivo il firewall di sistema, dobbiamo aprire le porte per garantire il corretto entrare/uscire delle connessioni dalle porte 80 e 443:

sudo firewall-cmd --permanent --zone=public --add-service=http
sudo firewall-cmd --permanent --zone=public --add-service=https
sudo firewall-cmd --reload

Configurazione di Apache

Apache come altri Web server, è disponibile una volta installato. È infatti possibile visitare l'indirizzo IP pubblico del server e notare una pagina di test gentilmente offerta da Apache. Ciò nonostante non significa che sia pronto all'uso, per questo motivo andiamo ora a creare una conifugrazione ipotizzando un dominio di prova ossia: il_mio_dominio.ex.

Struttura locazione

Apache viene fornito con una struttura base per il posizionamento dei nostri siti web:

/var/www/
├── il_mio_dominio.ex
│   └── public_html
├── il_mio_secondo_dominio.ex
│   └── public_html

dove:

  • /var/www - è la locazione principale contenente tutti i nostri siti web
  • il_mio_dominio.ex - è lo spazio dedicato al nostro sito web
  • public_html - la cartella dedicata ai file pubblici del sito web, ossia quelli che verranno mostrati e resi raggiungibili dal browser dell'utente

Per prima cosa andiamo quindi a creare la locazione dove posizionare i dati per il nostro sito web:

mkdir -p /var/www/il_mio_dominio.ex/public_html

dove il_mio_dominio.ex è il nome della nostra cartella dedicata al dominio il_mio_dominio.ex. Impostiamo ora i permessi corretti:

sudo chown apache:apache /var/www/il_mio_dominio.ex

e creiamo un file di prova:

touch /var/www/il_mio_dominio.ex/index.html
echo "Buon divertimento da linuxhub.it!" > /var/www/il_mio_dominio.ex/index.html

Creazione Virtual host

Un Virtual host può essere inteso come un set di istruzioni che istruiscono Apache alla identificazione di un sito web. Di base Apache cerca queste istruzioni in /etc/httpd/conf.d/, andiamo quindi a creare il nostro primo virtualhost (o vhost).

Creiamo il file /etc/httpd/conf.d/il_mio_dominio.ex.conf col seguente contenuto:

<VirtualHost *:80>
    ServerName il_mio_dominio.ex
    ServerAlias www.il_mio_dominio.ex
    ServerAdmin [email protected]_mio_dominio.ex
    DocumentRoot /var/www/il_mio_dominio.ex/public_html

    <Directory /var/www/il_mio_dominio.ex/public_html>
        Options -Indexes +FollowSymLinks
        AllowOverride All
    </Directory>

    ErrorLog /var/log/httpd/il_mio_dominio.ex-error.log
    CustomLog /var/log/httpd/il_mio_dominio.ex-access.log combined
</VirtualHost>

di cui seguono i dettagli:

  • <VirtualHost> - è il blocco contenente la configurazione del nostro vhost
  • ServerName - il nostro dominio
  • ServerAlias - in questo caso serve a far funzionare il nostro dominio col prefisso www
  • DocumentRoot - la locazione dove sono presenti i file del nosto sito web
  • <Directory> - è la configurazione di una locazione e fornisci set di istruzioni specifiche per essa
  • ErrorLog e CustomLog - sono le posizioni dedicate ai file di logging per la fase di debug

controlliamo la configurazione:

sudo apachectl configtest

e riavviamo per completare:

sudo systemctl restart httpd

Visitiamo ora il nostro dominio per verificarne il corretto funzionamento.

In questo modo ogni volta che vogliamo aggiungere un nuovo dominio a nginx, sarà necessario creare un file di configurazione in /etc/httpd/conf.d/ e la locazione in /var/www.

Good *nix
 - Mirko

Etichette