remove_red_eye Modalitá lettura

Altibase – database relazionale Open source

Altibase è un database ibridio di grado enterprise al pari di quelle offerte dai nomi piú blasonati, tra cui fondamentale la citazione di: Oracle, IBM e Microsoft. La differenza tra Altibase e gli altri prodotti sta nell’essere Open source, il che garantisce un modello collaborativo, perfettamente in linea con la filosofia Open.

Come per i suoi competitor, Altibase offre (con alle spalle una esperienza ventennale dove sono stati serviti più di 600 clienti tra cui 8 aziende Fortune Global 500 in oltre 6000 implementazioni) le seguenti funzionalitá:

  • In-memory storage;
  • Replicazione;
  • Relazionalità;
  • Full ACID compliance;
  • SQL standards;
  • GUI tool;
  • Hybrid table;
  • On-disk storage;
  • Sharding;
  • Spatial

La funzione di sharding per la creazione di un database distribuito, composto da nodi, cui ogniuno contiene una porzione del database stesso. Inoltre, grazie ad un database relazionale in formato Open source, conforme agli standard,  le aziende non dovranno apportare alcuna modifica ai loro sistemi giá esistenti, siccome funzioneranno giá.

Un’altro aspetto interessante é la riduzione ai minimi termini dell’uso di coordinatori di shardoing, riducendo al minimo le possibilitá che le imprese incontrino problemi di coordinamento. Indipendentemente dal numero di server aggiunti, si promette il mantenimento costante ed il miglioramento lineare delle prestazioni, con conseguente riduzione del TCO, per cui si intende il processo di: acquisto, installazione, gestione, manutenzione e smaltimento di un macchinario.

Fonte | https://www.01net.it/altibase-database-opensource/


info Il contenuto di questo articolo é libero alla condivisione, a patto che venga citata la fonte (linuxhub.it)


chat Discuti questo articolo con
help /gentedilinux