GNOME 3.28 rilasciato, ecco le principali novitá

In questo articolo

  1. Le novità

Dopo oltre 6 mesi di lavoro, GNOME 3.28 é ufficialmente disponibile. Porta con se tantissime novitá, nuove funzionalitá e bugfix.

Il lavoro sull’ambiente desktop GNOME 3.28 è iniziato lo scorso anno, precisamente ad Ottobre con il primo traguardo sullo sviluppo, contrassegnato dalla 3.27.1. Durante circa sei mesi, sono state rilasciate quattro pietre miliari, accompagnate da una versione beta singola e da un Release Candidate (RC).

La release 3.28 é stata soprannominata “Chongqing” come la città ospitante della conferenza GNOME Asia Summit 2017 che si è svolta tra il 14 e il 16 ottobre ad appunto Chongqing, in Cina. Questa versione contiene dozzine di nuove funzionalità per utenti, sviluppatori e amministratori, alcune delle quali è possibile leggere nei prossimi paragrafi. Gli stessi sviluppatori contrassegnano questa come la release piú significante dell’intero ramo, oltre che l’ultima.

Questa è l’ultima versione di GNOME 3.2, ed è il risultato di 6 mesi di duro lavoro da parte della comunità, contiene importanti nuove funzionalità, oltre a molti miglioramenti minori e correzioni di bug. In totale, la versione include 25832 modifiche , realizzato da circa 838 collaboratori.

citano le note di rilascio.

Le novità

Le principali novità includono l’implementazione iniziale dell’app Usage per le prestazioni di visualizzazione (CPU e RAM) e l’utilizzo dello spazio di archiviazione, la nuova tastiera su schermo, il supporto Thunderbolt 3 e il supporto per i video MJPEG nell’app Totem (video).

GNOME 3.28 rilasciato, ecco le principali novitá

L’app Music ha ricevuto il supporto completo per HiDPI e la possibilità di riordinare le playlist tramite trascinamento della selezione, il file manager Nautilus consente ora agli utenti di accedere a file e cartelle, che saranno visibili in un’area speciale nella barra laterale e il browser di Epiphany viene fornito con Navigazione sicura di Google per bloccare i siti Web segnalati come pericolosi per gli utenti.

GNOME 3.28 rilasciato, ecco le principali novitá

Altre modifiche degne di nota includono l’integrazione meteo nell’app Calendario, il supporto per contrassegnare i contatti come preferiti, nonché ordinarli per nome o cognome nell’app Contatti, supporto per gli attributi di sottolineatura doppia e ondulata e attributo di testo lampeggiante nell’app Terminale , che è stato ridisegnato con una nuova finestra di dialogo per le Preferenze.

GNOME 3.28 rilasciato, ecco le principali novitá

Il gestore di macchine virtuali Box supporta ora i download/installazione automatici delle distribuzioni, é presente inoltre una nuova opzione Invia file che consente agli utenti di inviare facilmente file locali alla VM tramite il File manager Nautilus.

GNOME 3.28 rilasciato, ecco le principali novitá

Per gli sviluppatori di applicazioni, Builder offre numerosi miglioramenti al supporto di Meson, Make e CMake, diversi nuovi modelli, tra cui app Gtk basate su Mono, supporto a Flatkp SDK e una nuova interfaccia guidata/semplificata per gli utenti inesperti.

Inoltre é presenta un rinnovato font predefinito (Cantarell), un tema HighContrast più definito, il supporto al tasto centrale sulle scrollbar, miglioramenti alle Impostazioni (Control Center) e il supporto per aumentare il volume del suono del sistema oltre il 100 percento attraverso la nuova app Tweaks.

Ora che la nuova release é disponibile, i vari sviluppatori impiegheranno del tempo per confezionare e testare l’ambiente desktop per le loro distribuzioni. Di solito ci vogliono circa due settimane perché una nuova versione di questo Desktop Environment venga implementato negli archivi di Arch Linux e openSUSE Tumbleweed, al momento le distribuzioni piú aggiornate.

La 3.28.1, è prevista per l’11 Aprile. Una seconda e probabilmente ultima release, GNOME 3.28.2, dovrebbe arrivare più tardi questa primavera, probabilmente all’inizio di Maggio. Per quanto riguarda lo sviluppo della prossima ramo (3.3), lo sviluppo della 3.30 è già in corso.

GNOME 3.28 sarà l’ambiente desktop predefinito di Ubuntu 18.04 LTS (Bionic Beaver), il cui rilascio è previsto per il 26 Aprile 2018.

Note di rilasciohttps://help.gnome.org/misc/release-notes/3.28/

Informatica & cucina una strada dallo stesso ingrediente, la passione.