🔧 #howto – Come “svuotare” un file su linux

In questo articolo

  1. Preparazione del file
  2. Modifica del file
  3. Pulire il file

Capita spesso e volentieri di trovarsi in situazioni dove é necessario svuotare o meglio pulire un file dal suo contenuto. Di preciso quindi, come si svuota un file senza cancellarlo o eliminarlo definitivamente?

Esistono diversi modi per eliminare l’intero contenuto di un file senza effettivamente eliminarlo fisicamente. Di seguito ne elencheró alcuni, incentrati sul significato stesso di ‘pulizia’ del contenuto.

Preparazione del file

Quel che faremo ora sará creare il nostro file cavia che useremo appunto per questa guida.

Tramite il terminale, digitiamo:

neal@linuxhub:~/linuxhub$ touch file_linuxhub

ed un file cavia sará pronto per essere prima riempito e poi svuotato.

Modifica del file

Tramite l’editor di testo che preferiamo (io useró vi) andiamo a scrivere qualcosa nel nostro file. Dando per scontato che ci troviamo giá nella cartella che contiene il file:

neal@linuxhub:~/linuxhub$ vi file_linuxhub

Una volta inserito il nostro testo, salviamo il documento mediante :wq .
🔧 #howto - Come "svuotare" un file su linux

Siccome vi puó risultare complesso ad un utente neofita, quest’ultimo potrá trovare piú comodo l’utilizzo di nano.

Pulire il file

Passiamo ora alla fase in cui svuoteremo il file. I comandi sotto elencati permettono di avere, seppur con sintassi diversa, lo stesso risultato. Assumiamo che filename sia uguale al PATH dove abbiamo salvato il file, nel mio caso /home/neal/linuxhub/file_linuxhub :

 > filename
 : > filename
 truncate -s 0 filename
 echo -n > filename
 echo " " > filename

Se conoscete altri metodi per pulire un file linux da terminale, non esitate a segnalarcelo nei commenti.

Fonte | esperienza diretta

Son of 1985, Systemadmin and Open Source inside