SUSE Linux Enterprise aggiorna i tool di sviluppo a GCC 7

Andreas Jaeger di SUSE, tramite un post sul suo blog, ufficializza l’aggiornamento di toolchain a partire da SUSE Linux Enterprise Server 12. Il Team GCC apporta numerosi miglioramenti per gli sviluppatori, tra cui una migliore diagnostica, il supporto per DWARF 5 e il supporto completo per lo standard C++ 17.

GCC 7 contiene anche delle ottimizzazioni e delle features che presentano reali vantaggi per i moderni processori, e sono ora dispibili per tutti i clienti SUSE con un abbonamento attivo. Inoltre, per offrire un pieno supporto per il compilatore GCC 7in SLES 12, il team SUSE ha anche aggiornato il software GNU Binutils e GNU Debugger (GDB) rispettivamente alle versioni 2.29 e 8.0.1 nella  toolchain del sistema operativo.

Gli aggiornamenti ovviamente fanno parte dell’ abbonamento SLES. La “compiler collection” è disponibile tramite il modulo Toolchain mentre Binutils e GDB sono disponibili come normali aggiornamenti di manutenzione. GNU Debugger alla versione 8.0.1 è una gradita aggiunta in quanto include anche il sopporto all’ultimo formato di debug di DWARF 5, utilizzato dai riferimenti di riepilogo GCC.

Installare la nuova toolchain in SLES 12

Gli utenti SLES 12 Enterprise che desiderano installare e sfruttare la nuova toolchain, devono prima registrare il realtivo modulo e poi eseguire l’installazione tramite YaST o tramite terminale, utilizzando il comando

zypper in gcc-7

Dopo l’installazione, saranno in grado di utilizzare GNU Compiler Collection 7 per compilare i programmi. I nuovi pacchetti sono Gcc-7 e g++-7 (ad esempio gcc-7 hello.c -o hello). La versione GCC più vecchia è ancora disponibile e può essere utilizzata con i comandi gcc o g++.

Blog Post | https://www.suse.com/c/sles-12-toolchain-update-brings-new-developer-tools/

Home SLES | https://www.suse.com/de-de/products/server/

Son of 1985, Systemadmin and Open Source inside