CentOS 6 e 7 ricevono un nuovo aggiornamento Microcode per CPU Intel ed AMD

CentOS Linux è un sistema operativo open source, gratuito, di classe enterprise e supportato dalla comunità, basato su e compatibile con Red Hat Enterprise Linux. Come tale, riceve regolarmente nuovi importanti aggiornamenti di sicurezza non appena vengono rilasciati a monte da Red Hat.

Circa due settimane fa, gli utenti CentOS Linux 7 e 6 hanno ricevuto aggiornamenti del kernel e del microcodice che hanno mitigato le vulnerabilità di sicurezza di Meltdown e Spectre scoperte all’inizio di questo mese. Tuttavia, dopo alcuni test approfonditi, Red Hat ha scoperto che questi firmware di microcodice aggiornati sviluppati da Intel e AMD hanno causato qualche problema hardware.

Di conseguenza, Red Hat ha  rilasciato il 17 gennaio 2018, un altro aggiornamento del microcodice che ritorna all’ultima versione di microcodice conosciuta prima di quella del 3 gennaio 2018. Questi nuovi aggiornamenti sono ora disponibili anche per gli utenti di CentOS Linux 7 e 6 e Red Hat raccomanda vivamente agli utenti di installare ed applicare gli ultimi aggiornamenti del microcodice forniti per il loro hardware.

“This update supersedes microcode provided by Red Hat with the CVE-2017-5715 (“Spectre”) CPU branch injection vulnerability mitigation”

 si legge nell’advisory sulla sicurezza.Inoltre:

“Further testing has uncovered problems with the microcode provided along with the “Spectre” mitigation that could lead to system instabilities.”

Installare l’aggiornamento

Tutti gli utenti di CentOS Linux 7 e 6 sono invitati ad aggiornare le proprie installazioni a microcode_ctl-1.17-25.4.el6_9.i686.rpm o microcode_ctl-1.17-25.4.el6_9.x86_64.rpm su sistemi CentOS Linux 6 a 32 bit o 64 bit, nonché a microcode_ctl-2.1-22.5.el7_4.x86_64.rpm su installazioni CentOS Linux 7 a 64 bit. Bisognera’ riavviare il computer dopo aver installato i nuovi aggiornamenti del microcodice.

sudo yum update

Insieme al nuovo firmware del microcodice, gli utenti di CentOS Linux 7 hanno anche ricevuto un importante aggiornamento della sicurezza del firmware linux contenente tutti i file necessari per il funzionamento di vari dispositivi. Red Hat ha anche invitato gli utenti di Intel Skylake, Broadwell e Haswell a installare immediatamente la versione più recente del firmware del microcodice dal proprio fornitore di hardware.

Home CentOS | https://www.centos.org/

Son of 1985, Systemadmin and Open Source inside