Fine Novembre all’insegna dei rilasci

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Oggi si chiude il mese di Novembre. Nel mondo opensource questi ultimi giorni sono stati portatori di una ventata di novità in quanto sono state rilasciate tre distribuzioni. Analizziamole insieme in ordine temporale:

Linux Mint 18.3 Sylvia

Presenta un aggiornamento complessivo del sistema con alcune migliorie, ma sopratutto introduce TimeShift e Flatpack.
Il primo è un tool per creare snapshots di sistema, con le quali potremo ripristinare il sistema ad uno stato precedente.
Il secondo invece, crea una sandbox in cui l’utente può eseguire una applicazione isolandola dal resto del sistema.

SalentOS 2.0 Neriton

Sistema operativo basato su Debian stable, la cui cadenza di rilascio è  indicativamente annuale. Il nome ne chiarisce autonomamente la provenienza (palese il gioco di parole Salento +s), basa il suo funzionamento sul windows manager Openbox. Grazie ai tools sviluppati dal proprio team ed alla presenza di Tint2, SalentOS fornisce una esperienza desktop completa a 360 gradi. Il target hardware ideale di questa distribuzione è il low-end hardware. Questa distribuzione è  molto apprezzata all’estero ed ancora non molto apprezzata in Italia.

Deepin 15.5

L’ultima aggiornamento porta con se numerose novità e un bugfix molto nutrito.  Tra le principali novità troviamo modifiche all’installer, alla dock, al control center ed al launcher. Un changelog completo è disponibile QUI. Se volete scaricare deepin, il download potrebbe risultare più veloce dalle fonti alternative.

 

Linux Mint Home Page | https://linuxmint.com

SalentOS Home Page | http://salentos.it

Deepin Home Page | www.deepin.org/it/

 

Revisione a cura di Leonardo Occhiuzzi