Ubuntu cerca una direzione per Mir/Wayland e lo chiede alla community

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Nonostante l’abbandono di Unity 8, il desktop colonna portante della convergenza di Canonical, il team di sviluppatori incaricati nella produzione di Mir, sembra ancora operativo.

Mir, per chi se lo fosse perso,  è il server grafico ideato da Canonica. Nato col fine di sostituire Xorg nelle future release di Ubuntu, piano ormai interrotto dall’abbandono di Unity 8 da parte di Canonical stessa.

Gli ultimi sviluppi mirano all’integrazione con Wayland. L’implementazione permette al client di accedere al server e creare finestre e  contenuti al loro interno. Nonostante il grosso lavoro svolto, sembra essercene altrettanto prima di poter parlare di un completo supporto Wayland in Mir. Al momento, le mancanze principali riguardano le funzionalità base come, copia/incolla e drag & drop..

Siamo in una fase in cui interfacciarci con la nostra community è fondamentale per la riuscita del progetto. Sono i nostri utenti, coloro che utilizzano quotidianamente un desktop Ubuntu, a doverci dire quali sono le loro esigenze e le funzionalità da integrare in Mir.

dice Gerry Boland (Technical Lead Canonical).

Come collaborare

Canonical mette a disposizione diversi punti d’interesse nel forum ufficiale, dove è possibile commentare con la propria opinione a riguardo.

Tutti i feedback sono benvenuti, senza esclusione di critica.

Le domande vanno da quelle prettamente tecniche a quelle meno formali, sia a livello di programmazione che semplice teorico. Insomma: c’è lavoro per tutti.

È possibile valutare Pro e Contro di ogni implementazione. Canonical consiglia l’invio di feedback da diverse composizioni desktop e contesti differenti, in modo da creare casistiche il più differenti possibile.

Unico requisito: Ubuntu.

Ogni punto è ovviamente riferito a Wayland ed, eccezionalmente, a Mirko (per i pochi in grado di eseguirlo) .

Al momento l’ultima release di Ubuntu (Artful Aardvark 17.10), utilizza Wayland cone display server di default per le schede grafiche Intel integrate e Xorg come server grafico per schede video Nvidia e AMD.

Punti d’interesse Ubuntuhttps://community.ubuntu.com/t/mirs-next-steps-we-need-your-input/2140

Abbandono di Unity 8https://linuxhub.it/2017/10/17/aspettando-ubuntu-17-10-con-la-comunita-italiana-e-un-po-di-storia/

Revisione a cura di Giuliano Zamboni

Informatica & cucina una strada dallo stesso ingrediente, la passione.