🔧 #howto – Fedora e la gestione di pacchetti software e repository, scopriamo DNF

Fedora è la distribuzione sponsorizzata da Red Hat su cui basano Red Hat Enterpise, vediamo una guida a DNF che altro non è che la nuova versione di yum (il vecchio gestore di pacchetti) riscritto, inizialmente in python successivamente in c, e migliorando sopratutto la velocità di elaborazione e la gestione delle dipendenze.

Vediamo ad esempio come abilitare i repository per utilizzare il ramo testing di fedora:

Per prima cosa vediamo la lista dei repository abilitati con il comando

sudo dnf repolist

Per abilitare o disabilitare temporaneamente un repo i comandi da dare sono i seguenti

sudo dnf --enablerepo=<nomerepo>
sudo dnf --disablerepo=<nomerepo>

Se Per esempio vuoi abilitare l’aggiornamento del kernel dai repository testing di fedora puoi dare il seguente comando

sudo dnf --enablerepo=updates-testing install kernel\*

Altra particolarità di DNF è che puoi combinare i comandi di abilitazione e disabilitazione nella solita stringa

sudo dnf --enablerepo=repo1 --disablerepo=repo2, repo3 install <package>

Se si vuole apportare una modifica definitiva allora dobbiamo dare i seguenti comandi

sudo dnf config-manager --set-enabled <nomerepo>
sudo dnf config-manager --set-disabled <nomerepo>

Se vogliamo tornare allo stato originale della lista repo, non dobbiamo far altro che digitare il comando precedente per la modifica definitiva e disabilitare i repo non voluti. sucessivamente dare il comand

sudo dnf distro-sync

Se invece vogliamo aggiungere un repository

sudo dnf config-manager -- add URL

Se vogliamo pulire la cache per “azzerare” DNF in caso di operazioni non andati a buon fine basta usare il comando

sudo dnf clean all

per cercare gli aggiornamenti usiamo

sudo dnf check-update

vediamo i tre comandi che permettono tre tipi di aggiornamento:

sudo dnf update

permette di aggiornare senza rimuovere i pacchetti obsoleti

Il secondo

sudo dnf upgrade

Rimuove i pacchetti obsoleti

sudo distro-sync

sincronizza tutti i pacchetti alla versione stabile disponibile sui repo.

Per installare, rimuovere i pacchetti e rimuovere le dipendenze che non sono più necessarie, utilizzare i seguenti comandi:

sudo dnf install nomepacchetto
sudo dnf remove nomepacchetto
sudo dnf autoremove

Vi consiglio sempre di non copiare i comandi, ma di replicarli sul terminale dopo aver capito cosa fanno, un comando copiato e incollato non è altro che una serie di click, un comando digitato piano piano vi permette di memorizzare il comando e farlo vostro.

chat Discuti questo articolo con
help Fedora Italia
/gentedilinux
fedora